martedì 29 luglio 2014

[COMMENTI] " Glück Auf " aka " Coal Baron "!


Aka.
"Also Know As".
Se ci penso bene un soprannome lo hanno praticamente tutti, specialmente nel mondo dove viviamo ora.
Tra "Faccialibro", Forum, Twitter, trovare un nome da dare alla posta elettronica di Gmail (impresa ardua) e mille altri "luoghi digitali" non venitemi a dire che nessuno di voi ha un "nickname".
Il mio è Rozzilla (Tutti mi chiamano Roz, tant'è che il funzionario in Comune quando sono andato a rifare la carta d'identità ha scritto il mio nick per sbaglio).
Cosa vuol dire?
Non so chi di voi conosca "Dennis Rodman", noto giocatore di Basket "molto particolare".
Particolare perché ha deciso di sposarsi con se stesso (Vestendosi da sposa), di colorarsi i capelli in "millemodi" e, cosa più importante, perché ha mandato a caXXare Madonna per non essere famosa abbastanza quanto lui!
Ecco, questo personaggio è stato un fenomeno della pallacanestro Statunitense (NBA).
Arrivato al termine della sua carriera ha deciso di darsi al Wrestling (per stare tranquillo) e il suo personaggio "mascherato" si chiamava Rozzilla.
Sia BEN CHIARO: Io "amo" questo personaggio perché un campione nel basket e nel suo particolare ruolo (Rimbalzista), NON perché ha sempre amato travestirsi da donna (Anche se ad un carnevale quando mi sono travestito da "travestito" molte persone mi hanno fatto i complimenti per avere un bel paio di gambe!).

Ma torniamo a questo "Glück Auf " aka "Coal Baron"!
Che dire, un classico piazzamento lavoratori bello German, veloce, semplice ma che diverte e soddisfa moltissimo!
Come al solito dovremo gestire la produzione di risorse (Carbone) e in un secondo momento trasformarle in punti vittoria "esaudendo" le richieste che i clienti ci assegneranno.


Ho provato questo titolo in due giocatori e devo dire che gira meravigliosamente.
La cosa che mi è piaciuta molto è il fatto di poter utilizzare le stesse azioni svolte dall'avversario ma "spendendo" un lavoratore in più (Geniale).
Questo amplia molto le possibilità di gioco inserendo una profondità "strana" che fino ad ora non avevo "assaporato".
La componentistica è molto ben fatta, tabellone non gigante ma che fa il suo lavoro, carte abbastanza spesse e ben illustrate e, chicca particolare, l'ascensore che scorre su e giù all'interno della plancia giocatore.
Questo rende molto bene l'idea delle profondità minerarie.

Chi si sta chiedendo se possa risultare un doppione di "Magnum Sal" si metta il cuore in pace, non centra nulla.
Coal Baron di simile ha soltanto l'ambientazione ma le meccaniche sono ben diverse, molto più "fillerose".
Attenzione, non voglio catalogare questo titolo come "filler" ma sia la durata che la concentrazione devono essere ben diverse che approcciando un titolo come "Magnum Sal".

La partita è durata 45 minuti mentre in quattro direi che non si sforeranno i 60/70 minuti.


Era dai tempi di "Alta Tensione" che non toccavo più le classiche banconote alla Monopoly e devo dire che non mi è dispiaciuto tornare ad averci a che fare.
L'ambientazione non è eccezionale ma fra componentistica e illustrazioni sono riuscito ad entrare nel "film" che il gioco vuole ricreare.


In conclusione Coal Baron mi è piaciuto molto.
L'ho fatto provare a mio papà il quale ama solo ed esclusivamente "Ticket To Ride".
Gli ho detto che qui si sarebbe dovuto applicare un pelo in più ma alla fine sarebbe stato più soddisfatto del solito.
Così è stato.
Perfetto come introduttivo nel genere "piazzamento lavoratori", da giocare come "rilassante" al termine di una serata "ludicamente stressante" o da proporre come sostituto al classico "Stone Age".

Dato che sicuramente riceverò milioni di email vi rispondo subito con un NO!
NON vi manderò nessuna foto di me travestito da "travestito" ne tanto meno selfie delle mie meravigliose gambe!



4 commenti:

  1. Ho provato questo titolo in due giocatori e devo dire che gira meravigliosamente.

    Ti odio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HAHAHAHAHAHAHAHA se vuoi scrivo il contrario, ok? :D

      Elimina
  2. Sembra carino.
    Fa molto Alta Tensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, e' vero! Non ci avevo mai pensato! ;)

      Elimina